Caltaqua al fianco dell’Aipd onlus Caltanissetta


CALTANISSETTA – C’è anche Caltaqua a sostenere il progetto dell’Associazione italiana persone Down (AIPD onlus) di Caltanissetta messo in campo per realizzare dei percorsi di autonomia per i bambini con sindrome di down della fascia di età compresa tra i 3 e i 10 anni e le loro famiglie.

Il percorso educativo approntato punterà ad  incrementare gli elementi in grado di facilitare l’acquisizione di alcune abilità di base utili nella vita quotidiana dei bambini con sindrome di down come, ad esempio, riconoscere  il denaro ed il taglio di monete e banconote, muoversi in città, compiere in autonomia semplici operazioni negli uffici pubblici, e tutto ciò che serve alla costruzione di un’identità basata sulla consapevolezza del sè e della propria personalità.

Si tratta di un percorso lungo il quale appare fondamentale sostenere ed accompagnare anche la famiglia nel processo di crescita del figlio e dei suoi fratelli.

Caltaqua – Acque di Caltanissetta SpA, gestore del servizio idrico integrato per la provincia di Caltanissetta, ha scelto di essere al fianco dell’AIPD Onlus nel solco di quelle azioni di responsabilità sociale che costituiscono parte integrante della propria attività sul territorio, in un rapporto di leale ed aperta collaborazione, tesa a valorizzare le migliori espressioni del sociale.

Stamane il presidente dell’AIPD onlus sezione di Caltanissetta, Daniele d’Aquila, ha voluto manifestare il grazie dell’Associazione per il sostegno al progetto donando una targa al direttore di Caltaqua e alla responsabile della comunicazione e marketing insieme ad alcuni calendari che costituiscono un completamento dell’azione di divulgazione della cultura della diversità sul territorio.

(Nella foto, da sinistra, Lea Romano, responsabile comunicazione e marketing Caltaqua, Antonio Gavira Sanchez, direttore generale Caltaqua, Daniele d’Aquila, presidente AIPD onlus sezione di Caltanissetta).

 

H/T Il Fatto Nisseno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *